Sculture in marmo per abbellire paese

Premio ex aequo per i cinque artisti protagonisti della quinta edizione del Simposio internazionale di scultura sui marmi di Vitulano, nel Sannio, ma con sfumature diverse in base alle caratteristiche dell'opera. E così il premio per la 'simbologia' è andato a Laetitia de Bazelaire (Francia), quello per il 'dinamismo' a Bettino Mauro Francini (presidente Aiesm-International association for monumental sculpture events) e quello per la 'libertà' al vitulanese Mariano Goglia. Riconoscimento per la 'tecnica' alla tedesca Verena Mayer-Tasch e, infine, premio per l''espressività' a Rita Pereira (Portogallo). Al centro degli interventi degli artisti la lavorazione - dal 25 ottobre al 4 novembre - utilizzando il marmo locale. Le opere, come avvenuto anche in precedenti edizioni, saranno sistemate in luoghi diversi del centro sannita per "valorizzare - come ha spiegato il sindaco Raffaele Scarinzi - un settore in grado di divenire volano di sviluppo e di crescita economica e culturale".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Futuro Molise
  2. AltoMolise
  3. TV7
  4. CasertaFocus
  5. L'Eco dell'Alto Molise

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Pietraroja

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...